Fidanzati

Le coppie che desiderano iniziare un percorso di fede in vista del sacramento del matrimonio possono contattare i preti o le suore della comunità pastorale, con ampio anticipo rispetto all’ipotetica data delle nozze. Anzi, sarebbe consigliabile vivere il percorso molto prima di aver già pensato ad una data, perché l’obiettivo principale è proprio quello di aiutare le coppie a crescere nella conoscenza di sé, migliorare la propria relazione, e discernere se il matrimonio cristiano è davvero ciò che fa per loro, oppure no.

L’itinerario segue le indicazioni diocesane e si sviluppa in rapporto ai diversi tempi liturgici dell’anno. Inizia in autunno e, esclusa l’estate, termina all’inizio dell’autunno successivo. Si prevede ogni mese un incontro, in cui oltre al dialogo, all’ascolto e al confronto, si dà spazio anche alla partecipazione alla santa messa festiva con la comunità e alla cena insieme.

Terminato il percorso, non c’è nessun obbligo di scegliere il sacramento, né c’è nessuna “scadenza”.

Queste le coppie che attualmente accompagnano il cammino:

  • Dell’Andrino Felice e Monica
  • Lenatti Piercarlo e Negrini Roberta
  • Mazzucchi Erik e Negrini Laura
  • Negrini Oliviero e Presazzi Rita

Avvisi

Suor Imelda: Cinquant’anni di professione religiosa

Suor Imelda: Cinquant’anni di professione religiosa

Sabato 10 settembre Suor Imelda Zecca celebrerà i suoi cinquant’anni di professione religiosa durante la S. Messa vigiliare delle ore 18 a Chiesa. Grati per la sua testimonianza di vita consacrata, come comunità pastorale ci stringeremo accanto a lei per ringraziare insieme il Signore e per chiedere il dono di rinnovate vocazioni alla vita consacrata, maschili e femminili.

Mercoledì 14 settembre, festa liturgica dell’esaltazione della santa croce, le suore dell’istituto rinnoveranno, in Collegiata, la loro consacrazione durante la celebrazione eucaristica delle ore 17.30.

Suor Imelda raccontata da suor Dorina, superiora provinciale

Sr Imelda è nata a Sacco (Valgerola) il 2 febbraio 1943 e fin da ragazzina ha gradualmente sentito in sé il fascino di una vita donata agli altri. Attratta dalla spiritualità e dalla missione delle Suore della S.Croce, conosciute nella sua parrocchia e a S.Lorenzo, è entrata in convento il 10 ottobre 1964. Con gioia ha fatto la sua prima professione il 27 agosto 1966. Ha dedicato i suoi primi anni di vita religiosa allo studio a Roma, insieme al gruppo delle suore più giovani; ha conseguito, dopo i vari corsi necessari, la Laurea in Lingue straniere. La sua passione nel campo educativo l’ha vista coinvolta come educatrice e Direttrice nel Convitto S. Croce di Sondrio. Il Signore l’ha chiamata anche a dedicarsi a tutte le sue consorelle nel ruolo di Superiora provinciale, dal 1984 al 1993. Il suo cammino è poi continuato a Milano dove ha offerto i suoi doni come responsabile della Casa per signore anziane e giovani universitarie. Ha poi abbracciato la missione di insegnante elementare nella scuola multi-etnica di “Padre Beccaro” a Milano, dove ha potuto conoscere la ricchezza e la vitalità di tanti bambini e famiglie straniere. Nel 2002 è tornata a Sondrio come responsabile della Casa delle suore anziane e come collaboratrice dei sacerdoti della città nella catechesi pre-battesimale delle famiglie.
Nel 2011 ha iniziato la sua collaborazione a tempo pieno nell’attività pastorale nella comunità di Chiesa Valmalenco, affiancandosi a Sr Emerenziana e a Sr Ludovica, già da tempo presenti in parrocchia. Dall’ottobre del 2015 ha dato la sua disponibilità a creare con Sr Anna una piccola comunità residente a Torre S. Maria.....una piccola comunità aperta all’animazione di tutte le parrocchie appartenenti all’Unità pastorale della Valmalenco, grazie al coinvolgimento bello e fraterno dei sacerdoti responsabili. 50 anni di vita consacrata intensa dunque...50 anni di tanta grazia e benedizione!

27/08/2016 Categoria: Torna all'elenco